Latifoglie
frassino europeo
 Denominazioni: Frassino Europeo

Aspetto e caratteristiche del legno: l’alburno di colore biancastro giallognolo si differenzia dal durame leggermente più scuro: talvolta poi compare una zona centrale nerastra, a contorno irregolare (frassino olivato) presumibilmente provocata da attacchi fungini. Le superficie radiali appaiono di lucentezza madreperla grazie ai numerosi e finissimi raggi midollari.

Peso specifico: allo stato fresco: mediamente 960 kg/m3, dopo normale stagionatura: 720 kg/m3

Struttura istologica: tessitura media, fibratura generalmente diritta.

Ritiro: medio

Caratteristiche meccaniche: resistenza a compressione assiale mediamente 50 N/mm2, a flessione 105 N/mm2, durezza media; il comportamento all’urto è elevato.

Modulo di elasticità: 12.500 N/mm2

Difetti strutturali ed alterazioni più frequenti: tensioni interne, alterazioni cromatiche.

Durabilità: discreta

Lavorabilità: Seggagione, piallatura e levigatura senza difficoltà e buoni risultati. L’essicazione agevole, soggetto a deformazioni. Incollaggio normale, tinteggiatura e verniciatura richiedo un elevato impiego di turapori ma danno buoni risultati finali.

Impieghi principali: falegnameria di prodotti di alta sollecitazione meccaniche (sci, veicoli, mazze, ecc), arredamento interni.