Pannelli stratificati
 

Compensato di tavole

Il compensato di tavole è composto da almeno tre strati di tavole di legno di conifera incrociate e incollate (o collegate tramite spinotti) fra loro. Prima di essere incollate (o collegate con gli spinotti), le singole tavole vengono piallate e classificate secondo la resistenza in modo visivo o meccanico. La sezione deve avere una struttura simmetrica. Le singole tavole possono essere incollate sui bordi e giuntate in direzione longitudinale mediante giunti a pettine. La differenza fra i pannelli di legno massiccio multistrato e il compensato di tavole (che presenta singoli elementi di maggiore spessore) non è così netta e definita.

 

 Pannello di legno massiccio (Listellari)

Singole lamelle di legno di conifera vengono classificate e piallate in base al settore d'impiego, quindi incollate per formare pannelli multistrato costituiti da due strati esterni, fra loro paralleli, e almeno uno strato interno disposto trasversalmente agli strati esterni. L'effetto di sostegno reciproco così ottenuto riduce i movimenti di ritiro e rigonfiamento del legno provocati dalle variazioni dell'umidità del legno. I pannelli di legno massiccio devono avere una struttura simmetrica relativamente allo spessore del pannello. Lo spessore dello strato esterno dei pannelli per impieghi strutturali con funzione portante deve essere almeno di 5 mm. Gli strati interni non devono presentare spazi aperti in corrispondenza delle superfici di contatto.

 

 Pannello stratificato di sfogliati (LVL)

Il pannello stratificato di sfogliati (Laminated Veneer Lumber, LVL) è un materiale sotto forma di trave o di pannello prodotto con sfogliati di abete bianco o rosso di spessore fino a 6 mm, incollati fra loro. I piallacci vengono incollati secondo un allineamento sfalsato, con la fibratura più o meno parallela, mediante un processo continuo, con colle fenoliche. Il pannello stratificato di sfogliati, prodotto con sfogliati disposti prevalentemente in longitudinale, ma con alcuni sfogliati in direzione trasversale, può essere utilizzato per impieghi di irrigidimento e rivestimenti portanti di tetti e solai. I pannelli composti esclusivamente da sfogliati longitudinali vengono utilizzati per costruzioni portanti, strutture a traliccio, travi di capannoni, travetti ecc. In linea di principio, l’uso del pannello stratificato di sfogliati è consentito in tutti i casi in cui si può utilizzare il compensato di tavole. In virtù della sua buona impregnabilità, il lamellare multistrato può essere utilizzato anche se esposto a funghi, insetti e intemperie.

 Legno compensato

Per la fabbricazione del legno compensato vengono incollati fra loro almeno tre sfogliati disposti ortogonalmente l’uno rispetto all’altro. I pannelli devono avere una struttura simmetrica rispetto al loro spessore. Il faggio è la specie legnosa utilizzata più frequentemente. Gli sfogliati vengono prodotti attraverso la sfogliatura di tondame vaporizzato. Lo spessore del piallaccio non può essere superiore a 7 mm. In base al tipo di colla utilizzato, si producono pannelli per ambienti asciutti, umidi ed esterni.